È una lista di vitamine che vale la pena conoscere un po' più del loro nome.

In questo articolo vi mostreremo le proprietà, l'azione e il ruolo delle vitamine nel vostro corpo e come ottenerle in modo naturale.

Vitamina A


Vitamina A proviene da una famiglia di composti che includono retinolo, retina, cartenoidi. Le forme finite di questa vitamina sono il retinolo e la retina, mentre nelle piante c'è un cartenoide, o beta-carotene. È un antiossidante (cioè un antiossidante) che combatte i radicali acquatici, che causano molte malattie: dalle malattie cardiache e tumorali all'artrite e alla cataratta.

Vitamina A - Retinolo

Vitamina Un ruolo nel corpo


Questa vitamina stimola la crescita delle ossa e dei denti e migliora la condizione dei capelli. Mantiene la nostra pelle in buone condizioni. Rende l'epitelio umido e sano e  pelle secca diventa resiliente e resistente ai danni. Ha anche un effetto positivo sulla mucosa gastrica e previene la malattia dell'ulcera peptica. Ha anche un invecchiamento ritardato e previene le rughe. Aiuta a guarire le ferite e a curare le malattie della pelle.

Vitamina A Rafforza anche il sistema immunitario. Previene le infezioni e le infezioni soprattutto dell'apparato respiratorio. È stato inoltre dimostrato che la vitamina A riduce il rischio di alcuni tipi di cancro: pelle, bocca, gola, cervice, stomaco, polmoni.

Cos'altro si guadagna con la vitamina A


Mantiene l'epidermide in buone condizioni, previene i danni, e rafforza anche l'immunità, in modo che l'organismo si difenda dalla malattia. Questa vitamina è necessaria per una visione corretta, in quanto partecipa alla creazione del pigmento della retina. Ha anche un effetto benefico sul sistema riproduttivo.


Vitamina A - fonte di occorrenza

Le principali fonti di vitamina sono i prodotti di origine animale (carne di manzo, maiale e fegato di pollame), così come frutta e verdura di colore giallo e arancione (carote, zucche, albicocche) e foglie di verdura verde scuro (prezzemolo).


Vitamina A - carenza nel corpo

La carenza di questa vitamina è rara e i suoi sintomi si sentono solo quando è di lunga durata. Il risultato della carenza sono problemi di vista, immunità ridotta e maggiore suscettibilità alle infezioni. Si avverte insonnia e stanchezza. La pelle diventa secca e ruvida e perde la sua elasticità. Le indicazioni per dosi aggiuntive includono: alcolismo, fumo, stress prolungato, immunità ridotta, carenze nutrizionali.


Cos'altro dovreste sapere sulla vitamina A

La vitamina A è una vitamina permanente perché non cambia durante la cottura e la lavorazione. Il modo migliore per assumere una vitamina è consumarla durante o subito dopo un pasto. Questo rende più facile assorbire la vitamina. Le persone che passano molto tempo davanti al monitor di un computer hanno gli occhi sovraccarichi e hanno bisogno di più vitamina A. Le donne che assumono contraccettivi ne hanno meno bisogno.

Vitamine del gruppo B

Per quanto riguarda le vitamine del gruppo b, c'è un articolo separato scritto a questo indirizzo - vitamine b

Vitamina C


La vitamina C è di grande importanza: aumenta l'immunità e accelera la guarigione delle ferite, ha effetti benefici sul cuore e sulla circolazione. È anche un ottimo antiossidante, che ritarda l'invecchiamento. L'uomo deve prendere la vitamina C dal cibo, gli animali possono produrla da soli. La lunga conservazione, la conservazione, il riscaldamento e il congelamento sono dannosi.

VITAMINA C

VITAMINA C

Azione della vitamina C

L'effetto della vitamina C è quello di regolare la produzione e la conservazione del collagene, da cui si forma il tessuto connettivo. Vitamina C facilita la guarigione di ferite, fratture, inibisce la formazione di lividi, emorragie e sanguinamenti gengivali. Rende le cellule resistenti alle infezioni e ai danni.

 Riduce la durata di un raffreddore o di un'infezione. Attiva il sistema immunitario, stimola la crescita e l'efficienza delle cellule immunitarie di tipo T e B e di altri globuli bianchi. La vitamina C migliora il lavoro del sistema circolatorio e quindi del cuore.


Riduce il totale colesterolo nel sangue e nel colesterolo LDL "cattivo". Aumenta la quantità di colesterolo HDL "buono". Riduce la pressione sanguigna, quindi è usato nell'ipertensione.


Colpisce la concentrazione di prostaciclina e prostaglandina, che riducono la formazione di grumi e la coagulazione del sangue, dilatando i vasi sanguigni, facilitandone il flusso. È un ottimo antiossidante, protegge il corpo dal cancro: stomaco, cavità orale, esofago e cancro ai polmoni.


Previene i danni alle cellule, alle loro membrane cellulari e al DNA. Riduce la produzione di sostanze che le causano. Allevia gli effetti collaterali della radioterapia.

Protegge la pelle dagli effetti negativi dei raggi solari, dai danni e dall'invecchiamento. Viene utilizzato in creme e prodotti cosmetici. Aiuta a curare il diabete. Mantiene il sistema nervoso in buone condizioni, partecipa alla produzione di ormoni dello stress prodotti nelle ghiandole surrenali.

Trasforma il triptofano in serotonina ormonale. Aumenta la quantità di ormone dello stress (cortisolo) e stimolando il cuore aumenta le prestazioni fisiche.


Carenza di vitamina C

Seria e a lungo termine carenza di vitamina C provoca lo scorbuto, cioè disturbi di proteine, carboidrati, metabolismo dei grassi e sintesi di steroidi. Le emorragie aumentano, le ferite guariscono male e si rinnovano. Dolori articolari e muscolari, perdita di appetito, depressione, diminuzione delle prestazioni fisiche. Una complicazione pericolosa è rappresentata dalle infezioni secondarie: nei bambini piccoli la malattia ha un decorso più grave. La mancanza di vitamina C prolunga il periodo dei raffreddori e del trattamento delle infezioni.

Incidenza della vitamina C

E' nella frutta e verdura fresca. Soprattutto gli agrumi sono ricchi di vitamina C. Si trova anche in: cavoletti di Bruxelles, cavoli, mele, patate e pomodori. L'eccesso di vitamina C non è tossico. L'assunzione di grandi quantità di vitamina C fa sì che il corpo si abitui ad essa e ne riduce l'assorbimento.

Vitamina D


Vitamina D - La vitamina "solare" regola l'assorbimento di fosforo e calcio è essenziale per la corretta crescita e il funzionamento del sistema scheletrico. Con l'avanzare dell'età ne abbiamo sempre meno. E' stato estratto dal fegato. Sotto l'influenza della luce del sole il nostro corpo può produrre questa vitamina da solo. Si accumula nel cervello, nel plasma sanguigno e nei globuli rossi.

vitamina d

VITAMINA D

Effetti della vitamina D

Azione è di stimolare la cellula dell'intestino tenue. Supporta la crescita e la mineralizzazione delle ossa, previene l'eccessiva escrezione di calcio con l'urina. Ha un effetto benefico sul sistema nervoso. Influisce sull'udito, in quanto decide sulle buone condizioni delle ossa dell'orecchio interno.

 Aiuta a mantenere un sano sistema nervoso e muscolare. Aumenta l'immunità. Colpisce le cellule del midollo osseo che producono cellule difensive (monociti). Previene il cancro colorettale, al seno e alla prostata.


Regola la secrezione di insulina, e quindi influenza il livello appropriato di zucchero nel corpo. Lenisce la psoriasi e previene l'infiammazione della pelle.


Carenza di vitamina D

La carenza di vitamina D causa debolezza ossea, particolarmente sfavorevole nei bambini di età inferiore ai 2 anni, e provoca il rachitismo in questi bambini. La carenza di vitamina D è responsabile delle deformità ossee:

La formazione di un cranio quadrato, le gambe angolari, il corvo pettorale, la curvatura della colonna vertebrale. La carenza si manifesta anche con la crescita ritardata dei denti nei bambini, con la sudorazione, mentre nei bambini più grandi la carenza di vitamine può causare la perdita dell'udito. La carenza ostacola il sistema nervoso e muscolare. Aumenta il rischio di cancro.


Eccesso di vitamina D

Vitamina D ad una dose quattro volte superiore a quella tossica raccomandata - porterà ad un'eccessiva calcificazione dell'osso. Il rischio di sovradosaggio si verifica in situazioni di uso improprio di preparati farmacologici a base di vitamina D. La natura ha inventato modi per proteggersi dal suo eccesso - la melanina nella pelle inibisce le radiazioni ultraviolette e riduce la produzione di vitamine.



Presenza di vitamina D

Un'ottima fonte di vitamina D è costituita da olii di fegato e di pesce, che si trovano anche nel latte e nei latticini.


Cos'altro abbiamo bisogno di sapere sulla vitamina D

Gli abitanti delle città esposte all'inquinamento atmosferico dovrebbero consumare più vitamina. Le persone che lavorano di notte, coprendo il corpo con abiti lunghi (ad esempio i monaci), riducendo il contatto con il sole, dovrebbero aumentare l'apporto di vitamine.


Ai bambini che non bevono latte si raccomanda di aumentare le dosi di vitamina D. Vitamina D Colpisce la presenza di zinco, che ha un effetto benefico sui reni delle persone in dialisi.

 Riduce la durata di un raffreddore o di un'infezione. Attiva il sistema immunitario, stimola la crescita e l'efficienza delle cellule immunitarie di tipo T e B e di altri globuli bianchi. La vitamina C migliora il lavoro del sistema circolatorio e quindi del cuore.


Riduce il totale colesterolo nel sangue e nel colesterolo LDL "cattivo". Aumenta la quantità di colesterolo HDL "buono". Riduce la pressione sanguigna, quindi è usato nell'ipertensione.


Colpisce la concentrazione di prostaciclina e prostaglandina, che riducono la formazione di grumi e la coagulazione del sangue, dilatando i vasi sanguigni, facilitandone il flusso. È un ottimo antiossidante, protegge il corpo dal cancro: stomaco, cavità orale, esofago e cancro ai polmoni.


Previene i danni alle cellule, alle loro membrane cellulari e al DNA. Riduce la produzione di sostanze che le causano. Allevia gli effetti collaterali della radioterapia.

Protegge la pelle dagli effetti negativi dei raggi solari, dai danni e dall'invecchiamento. Viene utilizzato in creme e prodotti cosmetici. Aiuta a curare il diabete. Mantiene il sistema nervoso in buone condizioni, partecipa alla produzione di ormoni dello stress prodotti nelle ghiandole surrenali.

Trasforma il triptofano in serotonina ormonale. Aumenta la quantità di ormone dello stress (cortisolo) e stimolando il cuore aumenta le prestazioni fisiche.


Vitamina E


La vitamina E è la "prima linea di difesa" contro i radicali liberi e i danni che causano, è chiamata la vitamina della giovinezza e della fertilità. Più vitamina E, più meno rischi di malattie cardiacheLa vitamina E si accumula nel fegato, nel tessuto adiposo, nel cuore, nei muscoli, nei testicoli, nell'utero, nel sangue. Si forma solo nelle piante.

vitamina e

VITAMINA E

Il feto attinge la vitamina E dalle scorte della madre, ma passa lentamente attraverso la placenta, così un neonato nato da una donna che si nutre correttamente ha poca vitamina E nel suo corpo, che prende dal latte materno dopo il parto.

Proprietà Vitamine E

Una preziosa proprietà della vitamina E è il suo effetto antiossidante. Inibendo l'ossidazione degli acidi grassi polinsaturi previene le malattie cardiache, le malattie cardiovascolari e l'aterosclerosi dei vasi sanguigni.


Abbassa i livelli di colesterolo cattivo Previene la coagulazione delle tegole e quindi la formazione di coaguli. È necessario negli uomini per una corretta produzione di sperma, nelle donne previene gli aborti spontanei. Pertanto, la carenza di vitamina E può portare all'infertilità. Protegge gli occhi. Colpisce la condizione della pelle. Previene l'invecchiamento della pelle e viene usato nel trattamento delle ustioni. Previene il cancro.


Carenza di vitamina E

Le carenze sono rare perché si verificano in molti prodotti. Tuttavia, una volta che si verificano, possono causare una diminuzione della libido quando si riduce l'attività sessuale. Causa disturbi e indebolimento dei muscoli scheletrici. Ha un effetto negativo sulla pelle, che invecchia più velocemente sotto l'influenza della carenza.


Eccesso di vitamina E

Il sovradosaggio è estremamente raro. Grandi dosi Vitamine E ridurre la riserva A nel corpo. Causano affaticamento, mal di testa, debolezza muscolare, problemi alla vista. Aumentano la tendenza a sanguinare, riducono l'immunità.


Incidenza della vitamina E


La migliore fonte naturale di vitamina E è l'olio di germe di grano, verdure verdi, latte, noci, cereali.

La vitamina E deve essere assunta ogni giorno alla stessa ora. I preparati a base di ferro presi insieme alla vitamina E indeboliscono il suo effetto. La vitamina E deve essere usata con cautela quando si usano gli anticoagulanti. Studi hanno dimostrato che una dieta ricca di Vitamina E inibisce la crescita delle cellule tumorali prostata


Vitamina F


La vitamina F si prende cura della pelle e guarisce acne. Altri nomi sono: FF,F99. Si tratta di una miscela di acidi grassi insaturi essenziali, principalmente linolenico e arachidonico, da cui vengono prodotte altre importanti sostanze nell'organismo.

vitamina f

VITAMINA F

Proprietà Vitamine F

La vitamina F contrasta le infezioni e aumenta la resistenza alle infezioni. Allo stesso tempo, inibisce le reazioni dell'organismo contro i propri antigeni.

 Ha un effetto antiecretorio e colagogico. Previene l'accumulo di depositi epiteliali e organici nel tratto biliare e urinario. È importante nella prevenzione degli infarti e degli ictus. Prolunga la vita degli eritrociti, previene la degenerazione vascolare.

Partecipa ai meccanismi del metabolismo del colesterolo, influenzando la riduzione del colesterolo nel siero.

Ha un effetto positivo sulla condizione della pelle e dei capelli. Insieme alla vitamina C e P (rutina) rafforza l'endotelio. Accelera la guarigione di ferite e piaghe da decubito. Inibisce i cambiamenti degenerativi e la cheratosi delle ghiandole sebacee.


Applicazione Vitamine F è altamente raccomandato per: acne, psoriasi, licheni, ustioni, piaghe da decubito. È uno dei fattori di protezione contro la nocività delle radiazioni a raggi X. Accelera la combustione dei grassi e riduce il peso corporeo. Viene utilizzato nel trattamento di infiammazioni venose, congestione, disturbi mestruali.Previene la stitichezza.


Carenza di vitamina F

Carenza di vitamina F

I sintomi caratteristici della carenza includono cambiamenti della pelle come il rossore, secchezza della pelleLa carenza si traduce anche in: infiammazione delle gengive, sanguinamento del naso, perdita di capelli, fragilità delle unghie, macchie sulle placche delle unghie, crescita lenta dei capelli e delle unghie. Carenza di vitamina F provoca un disturbo nella produzione di sperma.


Incidenza della vitamina F

Vitamina F si trova in tutti gli oli vegetali. Si trova anche nelle noci e nei germogli di grano. Il noto Linomag non è altro che una soluzione di vitamina F in olio di lino. Nel trattamento dell'acne, i migliori risultati possono essere ottenuti utilizzando Linomag insieme alla Propoli. In caso di malattie genitali è bene prendere la vitamina A e C insieme alla vitamina F.

La vitamina K previene le emorragie. È essenziale per una corretta mineralizzazione ossea. Inibisce lo sviluppo del cancro al seno, del fegato e del rene. È un liquido giallo chiaro, oleoso, liposolubile e resistente alla temperatura, ma molto sensibile alla luce.

Vitamina K


Funzione primaria VitaminsK è di regolare la coagulazione del sangue. È necessario per una corretta mineralizzazione ossea. Ha proprietà antibatteriche, antimicotiche, analgesiche e antinfiammatorie.


 La ricerca sugli effetti antitumorali della vitamina K suscita grandi speranze. Può inibire lo sviluppo di alcuni tipi di cancro, come il cancro al seno, alle ovaie, allo stomaco e ai reni. La sua efficacia aumenta se combinato con un farmaco chiamato warfarin.

vitamina C

VITAMINA K

Carenza di vitamina K

La carenza di vitamina k è rara. Nei neonati, la carenza di vitamina k a volte causa disturbi della crescita e dello sviluppo. L'effetto di una ridotta quantità di vitamina è un lungo periodo di coagulazione del sangue nelle emorragie nasali o nei tagli ordinari. La carenza provoca un ridotto livello di protrombina nel sangue.


Eccesso di vitamina K

Naturale Vitamina K Anche in dosi elevate non è tossico, ma la sua forma sintetica solubile in acqua può essere dannosa. Dosi eccessive somministrate a bambini piccoli possono danneggiare il fegato, causare anemia e itterizia. Quando assunto in iniezioni intramuscolari può causare reazioni allergiche e picchi di pressione sanguigna.

Presenza di vitamina K


La vitamina K si trova nella maggior parte delle verdure a foglia verde, cioè: spinaci, cavolo rapa, cavoli, cavoli di Bruxelles, broccoli, lattuga, crescione. Inoltre, il formaggio, il latte, le uova, i pomodori sono una fonte ricca e non dovrebbero essere utilizzati da persone che soffrono di malattie del fegato, diarrea e prima di un intervento chirurgico, comprese le cure dentali.


Le donne incinte che assumono vitamina K insieme alla vitamina C possono alleviare la nausea mattutina. La produzione di vitamina K può essere stimolata bevendo kefir o yogurt tra i pasti.

it_ITItaliano
pl_PLPolski it_ITItaliano